domenica 23 maggio 2010

La scommessa - 2a parte



Dal cartoncino che si trova nel fondo dei fogli da disegno ho ricavato un'esagono che mi sevirà da base per l'edicola. Le sue misure sono cm 42 x 18h, suddivido in 7 strisce di 6 cm.
Vi domandere : ma l'esagono ha sei lati, non sette, infatti io sovrappongo completamente i due lati posti agli estremi per rendere più resistente l'attaccatura. Disegno 4 "finestrelle", 1 porta a cm 2 dal punto superiore della struttura, mentre la paratie doppia rimane chiusa, dove vi appoggerò, in seguito, una struttura per giornali. Taglio con il cutter tutte le parti da esportare (finestre) e i tre lati della porta. Mentre incido le linee di piegatura.

ecco come si presenta la struttura dell'edicola chiusa e dopo una mano di gesso acrilico




Prima di passare alla fase successiva ho colorato le pareti di marrone per vedere l'effetto legno, ma da più parti ho avuto conferma che il suo colore originario non era quello, infatti dalla foto è troppo chiaro per essere di legno.
Da una ricerca sul web ho scoperto che le edicole sono comparse intorno al 1848, quando la libertà di stampa ha dato un notevole impulso alla nascita di nuove testate e di conseguenza nasceva la necessità di luoghi dove distribuire queste pubblicazioni, inizialmente avevano strutture in legno ma di lì a poco vennero realizzate in ferro. Allora quella da me presa ad esempio degli inizi del '900 non poteva che essere in ferro verniciato !!!
Sinceramente non ho più modificato il colore di base ed ho continuato ad aggiungere i pezzi che mancavano alla sua realizzazione, con del cartoncino bianco mm 2 ho realizzato il bordo di base alto cm 1, mentre con il cartoncino grigio mm 1 ho ritagliato le cornici che movimentano i pannelli, ho rifinito i punti di piegatura con un legnetto tondo mm 2.


sempre con il cartoncino bianco mm 2 ho realizzato un davanzalino di cm. 0,4 sopra i riquadri e le due modanature superiori soprapposte, una alta cm 1,8 e cm 0,9 ; come poteva mancare un supervisore ?!? Leo approva !!!! per adesso procedo bene....
Il pezzo più difficile è realizzare il tetto !! che ha una forma a cupola, allora non mi rimane che ridisegnare su un cartoncino mm. 2 un esagono con le misure della parte superiore del chiosco, al centro ho incollato un tondino di legno cm 0,4 e poi ho tagliato 6 sagome che ho incollato come nella foto.
Ora mi aspetta il lavoro più difficile: come riempire questo vuoti ?....lo saprete nella prossima parte, intanto vado a studiare quale sarà il metodo migliore... ciao !!!
Terry